mercoledì 3 settembre 2014

PORTATOVAGLIOLO con riciclo ROTOLI CARTA IGIENICA e LINGUETTE DI ALLUMINIO con tutorial

Lo sapevo che alla fine mi sarei ammalata!
La “riciclite acuta” l’ho già presa da tempo e ormai non ci sono più cure ma ora ho contratto anche la “linguettite”!

Dani di Decoriciclo ne è affetta da tempo e leggendo il suo splendido blog (grazie Dani) me la sono presa anch’io.
Ho cercato di resistere ma la malattia ha prevalso! E’ una “malattia” molto contagiosa e ricca di effetti collaterali: insonnia del creativo, iperattività, creatività a grappolo e … chi più ne ha più ne metta!!!
Malattia contagiosa ma che porta frutti. Ora vi mostro il primo di una lunga serie.

Dato che a casa nostra non beviamo molte lattine, mi sono lanciata sulle linguette di alluminio dei pelati: più grandi e tondeggianti.


Con una di queste ho abbellito un  PORTATOVAGLIOLO realizzato con i rotoli della carta igienica.



Ho lavorato all’uncinetto, attorno alla linguetta, del cotone marezzato (nel primo giro tanti punti bassi, nel secondo giro 8 punti alti nello stesso buco ogni 2 punti bassi sottostanti per formare dei petali) poi l’ho impreziosita con un cordino colorato con borchie.


Per realizzare il portatovagliolo ho tagliato in tre parti il tubo della carta igienica. Ho avvolto attorno il filo marezzato e l’ho reso più resistente pennellandolo con una miscela di acqua e colla vinilica.


Ho attaccato, poi, con colla a caldo, la linguetta.






L’ho realizzato in diversi colori e forme.
Per differenziare i portatovaglioli e renderli personali, basta variare il colore del portatovagliolo oppure dell’inserto.





Come sempre, anche questi portatovaglioli  li potete trovare qui  e le offerte serviranno per pagare l’operazione al cuore ad un bambino cardiopatico della Guinea Bissau (tra pochi giorni vi mostrerò le foto dei tre bimbi che arriveranno a fine settembre!)

A presto con altre idee “linguettose” Maria


Con questo post partecipo al Link Party di "Le creazioni di Ivy"
Linky Party C'e' Crisi

39 commenti:

  1. Wow! Belli e originalissimi questi portatovaglioli! Brava!

    RispondiElimina
  2. Sono troppo belli!! Complimenti davvero!!
    A presto

    RispondiElimina
  3. Dimenticavo, da me c'é un Link Party sul riciclo creativo se ti va di partecipare sarai la benvenuta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ivy,
      sei sempre molto gentile!
      Vengo subito da te a vedere.
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  4. Cara Maria, crei sempre da niente delle cose fantastiche!!!
    Credo che la parola! Mani di fata, ti addice perfettamente.
    Ciao e buon pomeriggio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso!
      Mani da patita del riciclo!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  5. Che bellissima idea cara Maria. Davvero, splendida. COMPLIMENTI. Un abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ni,
      sempre carinissima!
      Qualcosa di utile!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  6. ma che meraviglia...tanti complimenti veramente un'idea geniale!tutto bene? un bacione e a presto!simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo,
      qui tutto bene. Sto finendo di pulire una casa per chiuderla e tornare.
      E tornerò anche ad avere internet funzionante e quindi ci "vedremo" più spesso!
      E tu, tutto bene? Hai fatto delle buone ferie?
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  7. non sapevo esistessero tali malattie, mi hai fatto morire dalle risate!!!!Ne vale la pena, pero', le tue produzioni sono superlative!!!!Grazie di condividerle con noi!!!!e non guarire, mi raccomando!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri,
      per ora sono ancora molto malata e sto producendo a tutto spiano!
      Poi vedremo di cos'altro mi ammalerò!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  8. E' un'idea meravigliosa. A vedere il risultato finale non ci si giurerebbe sui materiali iniziali. Buon proseguimento.
    Ciao, Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna.
      In effetti con un po' di fantasia le cose più semplici possono cambiare completamente!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  9. Mi piace moltissimo quando il riciclo non si vede! Tu e Dani siete bravissime in questo e l'idea del porta tovaglioli è davvero meravigliosa.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri.
      Hai proprio ragione! Anche a me piace lavorare in modo da non capire quasi qua'era il materiale iniziale!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  10. Ciao Maria, che meraviglia!
    E che pazienza ad avvolgere il filo in modo così preciso sul tubo di cartone; davvero un bellissimo effetto!
    Ti ringrazio per la citazione... sono lieta di spargere in giro certe malattie!
    Io ho terminato la mia scorta di linguette delle lattine e sto conservando anch'io quella delle scatolette, ma per ora ne ho troppo poche per farci qualcosa.
    Se acconsenti, farò un post anche di queste creazioni per la mia rubrica dei ricicli in circolo.
    Un abbraccio. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani,
      acconsento certamente. È sempre un piacere citarti ed essere citata da te.
      In effetti la parte più lunga del lavoro è proprio avvolgere il filo (purtroppo sottilissimo) attorno al cartone.
      Ma ne vale la pena dai!
      Mi spiace tu abbia finito le linguette. Metti in moto le amiche!
      In attesa dei tuoi prossimi lavori creativi, ti mando un forte abbraccio Maria

      Elimina
  11. Io vorrei sapere dove peschi queste idee. Mi sa che queste malattie creano una mutazione genetica...ma che bello essere contaagiati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, hai proprio ragione! Sto diventando una mutante!
      Tra un po' mi spunteranno linguette e cialde al posto dei capelli!!!!
      Ma è una mutazione molto positiva!
      Un forte abbraccio Maria

      Elimina
  12. Ciao! Avrei voluto iscrivermi nei giorni scorsi, ma non riuscivo a caricare l'immagine...non so perché si blocca il computer quando provo a caricarla. Proverò a rimediare nei prossimi giorni. Cmq volevo chiederti come ti è venuta l'idea di riutilizzare le linguette in alluminio :) è un'idea molto carina!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Isabella,
      non ti preoccupare. Sai anche io ho avuto problemi ad iscrivermi a qualche blog ma ho trovato la soluzione. ti lascio il link del post dove spiego come:
      http://portugalli.blogspot.it/2014/06/come-far-apparire-la-propria-foto-nel.html
      L'idea delle linguette l'avevo da tanto (avevo visto borse e altre cose splendide fatte proprio con le linguette) ma non volevo tenere anche quelle perché già sono una che ricicla di tutto.
      La spinta, però, me l'ha data Dani di Decoriciclo. Ho visto i suoi lavori e alla fine "ho ceduto".
      per fortuna occupano poco posto!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  13. Ma che meraviglia cara Maria !!! Dany ti ha contagiata ...ma questo è uno di que rari casi di contagio in cui l'effetto è meraviglioso !!! Ma...guardavo le foto...hai avvolto il filo attorno al tubo di cartone ...in maniera perfetta e impeccabile....Che brava che sei !!!!!! E hai anche un sacco di idee bellissime!!! Complimenti di cuore!!!
    Un abbraccione. Mirtilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtilla!
      Sei gentilissima! E' una malattia che sono contenta di aver preso!
      Avvolgere il filo in effetti è stato un po' lungo ma ne valeva la pena, dai!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  14. Ciao, Maria, ma non dormi la notte per pensare a sempre nuove invenzioni? Complimenti, sia per la fantasia sia per la pazienza nell'avvolgere il filo al tubo di cartone. Ma come ho visto in altre creazioni la pazienza è una cosa che proprio non ti manca...

    Mariangela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela,
      hai proprio ragione, è la notte il momento in cui mi vengono in mente le idee più creative!
      Quanto alla pazienza, devo dire che non ne ho mai avuta troppa ma me la sono fatta da quando ho avuto le figlie.
      O mi armavo di pazienza o scoppiavo!!!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  15. Ah, ah, ah, sorella, quattro sane risate mi sono fatta ... a dispetto della tua "grave malattia"!!!!!!!!!
    Bello bello bello questo riciclo!!!!!!!!!!!!
    Un forte abbraccio e a presto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sorella!
      Le risate fanno sempre bene!
      Sono contenta che ti piaccia questo riciclo. In più è anche utile!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  16. Ma che bello!
    Elegante e decorativo.
    Che pazienza che hai! Avvolgere il filo tutto attorno, mi stanca solo a pensarlo.
    Bravissima e con tante idee, che bel mix.
    Un bacio
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Norma,
      in realtà, di carattere non sarei molto paziente, ma gli ultimi anni mi hanno messo alla prova e così ora mi "lancio" anche in lavoretti così.
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  17. Caspiterina ho scoperto una "malattia buona"!! Ahahahaha!! già, hai davvero una bella malattia, e che bel lavoro hai fatto!! ♥

    RispondiElimina
  18. Grazie Vivy.
    È una malattia molto contagiosa, attenta!!!
    Scusa se non ti ho ancora mandato il cuore. Lo sto ultimando.
    Al piú presto arriverá. Prometto.
    Un forte abbraccio Maria

    RispondiElimina
  19. Davvero strepitosi! Belli belli belli!!!

    RispondiElimina
  20. Grazie di cuore Maryclaire!
    Sei gentilissima!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  21. Risposte
    1. Grazie Federica. Anche a me piace molto quel colore.
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  22. Quando si dice...riciclare! Brava e belli davvero. Beatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Beatrice.
      Il riciclo non ha mai fine! ;-)))
      Un abbraccione Maria

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...