venerdì 3 novembre 2017

Ancora VESTITI MODIFICATI ed ALLUNGATI con FANTASIA

La serie di magliette camicette  o vestiti modificati continua.
Oggi vi mostro un paio di abiti che ho sistemato questa estate.

Il primo era un vestitino che mi ero cucita ancora 20 anni fa (come vola il tempo!) per il matrimonio di una cugina.
Purtroppo mi sono dimenticata di fotografarlo prima del restyling.
Questo è il modellino di Burda che avevo seguito (il mio non era venuto così bene, naturalmente!). 



Avevo usato un fresco lana nocciola e non avevo messo fasce più lucide come nel modello del giornale. Inoltre, essendo alle prime armi, per fare l'orlo perfetto ... taglia che ti taglia, il vestitino era venuto un po' cortino.

Ma per quell'occasione è andato bene!  Non era, però, un vestitino che mettevo volentieri. Troppo scollato e troppo leggero per la stagione invernale, e troppo caldo per l'estate avendo le maniche.

Che fare? Quest'estate ho deciso di modificarlo radicalmente. Ho tolto le maniche e ne ho utilizzato, in parte, la stoffa per rifinire il giro manica.

Ho utilizzato, poi, il rimanente per aggiungere un pezzo di stoffa sul fondo dell'abito per allungarlo.
Logicamente si vedeva sia la giunta sia il fatto che la stoffa non seguisse il drittofilo.
Ho comprato, allora del pizzo color nocciola e l'ho cucito sopra.
Ed ecco il risultato. Già sfoggiato ad un altro matrimonio.


Che ne dite?





Il secondo abito che vi mostro è, invece, un tubino che ho comprato già confezionato ma ... troppo corto (ma perché li fanno sempre così corti? Perché non pensano anche a noi che non abbiamo più l'età per certe cose?)

E' un tubino di pizzo di un rosa un po' particolare (foto 1). Sono andata in varie mercerie o negozi di stoffe per trovare un pizzo o uno scampolo che fosse dello stesso colore ma ... senza risultato.
L'unica cosa che ho trovato era del velo in tinta. 



Non soddisfatta ho lasciato lì il vestito in attesa di qualche illuminazione ed un giorno...
Trovato del pizzo bianco alto, ho pensato di porlo sopra al velo tagliato ad un'altezza doppia del pizzo (foto 2) quindi piegare il velo e fare uno zig zag a macchina tenendo all'interno il pizzo (foto 3)

Infine ho cucito questa striscia di velo e pizzo sotto il vestito.




A me non dispiace ed ora il vestito posso metterlo senza problemi.





Ma i "restauri" non sono finiti! ;-)))

Vi ricordo la Cena del Cuore, una cena solidale a favore del Progetto Bambini cardiopatici
sabato 4 novembre a Concorezzo (Mi)


Ed un omaggio alle Canzoni di Battisti e Mogol al Teatro Filarmonico di Verona a favore del progetto Napenda Kukua (Vorrei studiare)
il 25  novembre.


A presto
Maria
SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

18 commenti:

  1. Non ho parole, sei troppo brava, idee da copiare e cercare di fare come fai tu, ma per me sarà dura. Buona giornata e complimenti per tutto.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo gentile cara Sinforosa.
      Mi piace usare la fantasia e così...
      Ma è facile te lo assicuro.
      Un abbraccio
      Maria

      Elimina
  2. Neanch'io ho parole!! I tuoi "restauri" sono fantastici!! Complimenti ed un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo gentile cara Ligia.
      Solo un po’ di fantasia e qualche nozione di cucito! ;-)))
      Un abbraccione anche a te
      Maria

      Elimina
  3. Cara Maria, tu sai restaurare ogni coso, e vedo che risulta sempre molto bene, complimenti cara amica.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissimo Tomaso.
      Troppo buono!
      Un forte abbraccio anche a te e buon fine settimana sempre con il sorriso
      Maria

      Elimina
  4. Il modello a tubino è davvero portabilissimo per tutte, anch'io, nonostante qualche chilo in più ne ho alcuni, tutti lunghezza al ginocchio. Il tuo rimedio è perfetto anche se, con la linea che hai, potevi permetterti l'abito corto. Quello che conta è sentirsi a proprio agio, a volte basta qualche centimetro di stoffa in più. Bravissima come sempre.
    A presto
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione cara Gio. E’ un modello elegante e che sta bene a tutte.
      Un tempo li portavo più corti ma ora non mi sento a mio agio con tubini troppo sopra il ginocchio (non ho più l’età! ;-)))
      Allora, con qualche cm di stoffa e un po’ di fantasia...
      Un abbraccio
      Maria

      Elimina
  5. Fantastica ispirazione, cara Maria!
    Hai ragione, spesso i vestiti sono troppo corti per indossarli dopo gli "enti"!!! :)
    Ma nessuno ci pensa alle signore dagli "enta" in su?? :P
    Complimenti per i tuoi "restauri", sempre caratterizzati da stile ed eleganza!
    Un abbraccio e a presto!
    Lulù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione cara Laura, nessuno pensa a noi dopo “enta” e “anta”! ;-)))
      Allora dobbiamo sfoderare tutta la nostra fantasia per restare “giovani” ! ;-)))
      Un abbraccio anche a te e buon fine settimana

      Elimina
  6. Caspita, ma sei bravissima nel cucito, complimenti!
    Bellissime anche le iniziative presentate, spero che abbiano molto successo.
    Un caro saluto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Carmen.
      Più che brava, uso tanto la fantasia !;-)))
      Speriamo veramente che abbiano successo le nostre iniziative e attirino tante persone.
      Un abbraccione
      Maria

      Elimina
  7. Sono davvero deliziosi questi abitini! Hai fatto un ottimo lavoro, quello rosa mi piace particolarmente. buon sabato, Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Sabrina.
      Quello rosa aveva colpito molto anche me ma aveva proprio bisogno di una “aggiustatina”!;-)))
      Un forte abbraccio
      Maria

      Elimina
  8. ciao Maria, certo che hai un fisichino perfetto e ti stanno bene tutti questi vestiti...L'idea di allungarli è stata bella e il risultato sono abiti unici ed eleganti
    Un bacione Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Valeria.
      Fisichino perfetto non direi ma... modificando gli abiti con un po’ di fantasia riesco a mettere un po’ di tutto. ;-)))
      Un forte abbraccio
      Maria

      Elimina
  9. complimenti....la fantasia...ti ha regalato due nuovi abiti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Gloria.
      Viva la fantasia!🤗
      Un abbraccio
      Maria

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...