Post più recenti

mercoledì 10 giugno 2015

CESTINO di cannucce di carta con GERBERE e CALLE (riciclo vasetti dello yogurt e contenitori delle uova)

Eccomi qui a farvi vedere una nuova realizzazione con le azalee e le calle che vi avevo mostrato qui e qui.
Ho realizzato un altro cestino con le cannucce di carta, questa volta senza manico poi l'ho riempito con spugna da fiorista.

Ho incollato del muschio per coprire la spugna quindi l'ho "infilzata" con 4 calle, 5 azalee e delle foglie realizzate con i vasetti dello yogurt (ve le avevo già mostrate qui!)

Questo cestino è andato ad abbellire il bancone della segretaria della dentista delle mie ragazze. Anche lei come me (purtroppo!) si ritrova un pollice ... nero quindi mi ha chiesto una composizione abbastanza piccola per stare sul bancone e che non ... morisse in fretta.

Mi è sembrata soddisfatta!





Ma anche il cestino con il manico che vi avevo mostrato per Pasqua ha subito la "stessa sorte"! Con l'aggiunta di qualche azalea in più!





Lo potete trovare nel "Mio shop" e (come sa bene chi mi segue) le offerte serviranno per operare un bimbo malato di cuore della Guinea Bissau, come Cubula che, purtroppo, lunedì prossimo dovrà essere rioperato a causa di una complicazione. Ma vi terrò aggiornati.

Ricordatelo nelle vostre preghiere.

A presto Maria




sabato 6 giugno 2015

ANCORA PORTAORECCHINI con riciclo CUSTODIA VHS e CARTONCINO e ... A PRANZO COL MONDO

Non so voi, ma io, quando creo gli orecchini, non uso sempre le monachelle ma spesso uso dei gancetti con le farfalline. Sicuramente carini ma ... difficili da esporre.

Vi avevo mostrato qui il portaorecchini che avevo creato utilizzando la rete delle patate, molto comodo per orecchini con monachelle ma ... solo per quelli.

Come fare con gli altri? Pensa che ti ripensa mi è venuta l'idea di utilizzare del cartoncino ondulato, di forarlo e di incollarlo solo da un lato su una delle pareti di una custodia VHS.

Sull'altra ho posto un gancio in plastica per poter esporre (o per poter riporre) anche le collane.

Sul retro ho fotocopiato ancora il mio logo e, questa volta,  anche il nome due volte in modo che si veda sia a scatola aperta sia chiusa.









Termino il post raccontandovi com'è andata la festa A pranzo col mondo.




Una giornata piena di sole e ... caldissima, tanti stand di prelibatezze (non sono riuscita ad assaggiare tutto perché ... scoppiavo), uno stand dove delle ragazze marocchine creavano  tatuaggi con l'hennè, lo stand del Cuamm, musica, dolci, caffè e ... allegria.

Forse un po' meno affluenza rispetto agli scorsi anni (causa caldo e ponte vacanziero) ma, nel complesso, una bella festa.

Un grazie di cuore a Daniela (amica ed organizzatrice) per avermi invitato anche quest'anno e a tutte voi, generose amiche blogger, che mi avete mandato le vostre splendide creazioni che sono state molto apprezzate.

Ci vediamo l'anno prossimo?

A presto Maria






Ecco i disegni all'henné che si sono fatte fare le mie due superaiutanti. Quando la terra si secca e cade resta il disegno color bronzo per qualche giorno.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...