giovedì 19 marzo 2015

Festa del papà

Oggi è la FESTA DEL PAPÀ!
Tantissimi auguri a tutti i papà ed un grande grazie a tutti quelli che hanno capito che si lavora per vivere e non si vive per lavorare!

Voglio condividere con voi una storia che è arrivata a mia figlia su Facebook. Non so chi sia l'autore, mi spiace, ma voglio proporvela perché ... lo capirete leggendola!



AUGURI anche a te papà che ci guardi da lassù da tanti anni!

A presto Maria

39 commenti:

  1. Ma che bella storia, commovente e fa pensare.
    Grazie di averla condivisa
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Norma.
      Fa proprio pensare!
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  2. Bellissima ....ho le lacrime agli occhi,anche noi che abbiamo il papà in cielo, quanto saremmo disposte a spendere per rivederli almeno un'ora?
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Gio!
      Il mio è stato un bravo papà nonostante fosse molto impegnato e, nonostante siano passati tantissimi anni, mi manca ancora.
      Un forte abbraccio Maria

      Elimina
  3. Sicuramente capita molto spesso cose del genere. E' molto importante avere un colloquio con i propri figli e maturare insieme, capire quello che vogliono e hanno bisogno. I nostri ci hanno cresciti come meglio hanno potuto e noi alla nostra volta dobbiamo sforzarci di poter condividere con i nostri figli il nostro tempo e tutto ciò che Dio ci ha donato. Bel pensiero. Un abbraccio Maria e a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Claudia.
      Hai proprio ragione. Il tempo passato con i figli è un tempo preziosissimo.
      Un abbraccione forte anche a te
      Maria

      Elimina
  4. Non ho mai letto nulla di così bello e dolce ...penso avrei dovuto usare lo stesso stratagemma con il mio ... sempre preso a lavorare e sacrificare tutto il suo tempo .... anch'io spenderei molto di più per poterlo riabbracciare e a suo tempo accadrà....un abbraccio a tutti i Papà che riuscirannio a capire in tempo l'importanza dei rapporti con i loro figli .....grazie Maria ....mi ha fatto ancora emozionare ... un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Giusi.
      Anche il mio era un papà superimpegnato tra lavoro e volontariato ma, devo dire, che ogni attimo libero che aveva lo donava a noi e io ho tantissimi bei ricordi con lui.
      Purtroppo se ne è andato troppo presto ma quello che ha seminato è rimasto e un giorno ci rincontreremo.
      Mio marito, invece, lo sta capendo solo ora e sta cercando di recuperare il tempo perduto.
      Non è mai troppo tardi!
      Un grosso abbraccione anche a te
      Maria

      Elimina
  5. Es conmovedora la historia y debe emocionar a cualquiera. Felicidades a todos los padres del mundo, y que no se olviden que los hijos necesitan más de una hora para estar con ellos. Abrazos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tienes razón Ligia.
      Esperamos que todos los padres del mundo entienden!
      Un abrazo Maria

      Elimina
  6. Ben detto Maria
    Che triste la storia....
    Non mi pentirò mai del tempo che dedico a mia figlia a discapito di tutto quello che facevo prima che nascesse!
    Grazie del momento di riflessione e auguri a tutti i papà
    CIao,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Tiziana.
      Il tempo passato con i figlie è un tempo prezioso per loro ma anche per noi.
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  7. Cara Maria, qui da te troviamo delle parole che riempiono il cuore, credo che oggi che è la festa del papà tu non potevi trovare della parole più belle, grazie anche da questo papà che ti ringrazia di tutto cuore.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Tomaso e…tanti auguri!
      Sono sicura che sei un papà molto affettuoso e che sa donare il suo tempo ai figli.
      Un forte abbraccio Maria

      Elimina
  8. Risposte
    1. Hai proprio ragione Dolcezze!
      Peccato che non tutti i papà (ma anche le mamme) lo capiscano!
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  9. E' UNA STORIA BELLISSIMA E DOLCISSIMA, CHE FA RIFLETTERE MOLTO, HAI FATTO BENE A CONDIVIDERLA!!!!AUGURI A TUTTI I PAPA'!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Sabry!
      Speriamo faccia riflettere un certo tipo di papà!
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  10. E' molto bella questa storia Maria, grazie per averla condivisa con noi. Non ci rendiamo conto di quanto sia importante il nostro tempo per i nostri figli...ci lasciamo prendere da tutte le nostre preoccupazioni e dagli schemi che la vita ci impone. Ti abbraccio forte cara amica...a presto, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Mary.
      Hai proprio ragione. Spesso ci lasciamo prendere dal vortice di questa vita e ci dimentichiamo delle cose veramente importanti come passare più tempo possibile con i nostri figli!
      Un forte abbraccio anche a te
      Maria

      Elimina
  11. questa storia ha commosso anche me...
    mio marito lavora spesso fina a tardi, anche il sabato e la domenica e hai miei figli manca
    spesso va a lavorare in francia domani mattina parte
    Ma è un grande papà, non fa mancare un abbraccio o un bacio hai suoi figli e loro lo stimano e l'ammirano tanto
    spesso sono gelosa, del forte legame che li unisce, della complicità che ha con il mio più grande , ma mi rendo conto che sono proprio una stupida
    Mio marito è anche Vice Sindaco e pressidente della Proloco, spesso alla sera ha riunioni fino a tardi, ma Andrea lo ammira fortemente e lo segue in ogni suo progetto
    Lui se lo porta sempre con lui
    Il lavoro deve rendere orgogliosi i figli
    Il mio papà lavorava sempre, anche il sabato e la domenica, lavorava nelle festività solo a Pasqua e a Natale era a casa
    io però ero sempre attaccata a lui in bottega
    e sono orgogliosa del mio papà
    un bacio e grazie di questo racconto, anzi, un bacio ancor più grosso perchè oggi tu ti possa sentire meno sola
    VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Valeria.
      Che bello il rapporto che ha creato tuo marito con i figli e anche il tuo con tuo papà. E che bello poter lavorare con lui!
      Anche mio marito, purtroppo, è spesso fuori città o all’estero per lavoro e molto preso dal volontariato.
      Quando le figlie erano piccole ha perso tanto ed ora se ne rende conto e sta cercando di recuperare il tempo perso.
      Mio padre, invece, anche se era molto impegnato, ha sempre dedicato a noi ogni suo momento libero.
      Ho tantissimi bei ricordi con lui.
      Dai un bacio a tuo papà da parte mia.
      Un forte abbraccio Maria

      Elimina
  12. Fantastica!
    Chi lavora troppo dovrebbe assolutamente leggerla e rifletterci su!
    Hai perfettamente ragione Maria, si dovrebbe lavorare per vivere, non vivere per lavorare!!!!
    Questa società del consumismo ci incatena creandoci bisogni fasulli per cose che non ci servono a nulla e per averle ci troviamo a lavorare tantissimo, rinunciando alla nostra vita e trascurando le cose che veramente contano: gli affetti, il tempo per noi stessi, per vivere, divertirci e amare!
    Grazie per aver condiviso questa storia :-)
    Buona serata
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai ragione Serena!
      Sai, mi rendo sempre più conto, che il tempo del lavoro aumenta sempre di più per avere soldi e per comprare cose (spesso superflue) che poi … non si ha il tempo di godere.
      Ed è un cane che si morde la coda!
      Ma tanti, purtroppo, lo capiscono solo troppo tardi!
      Un forte abbraccio e continuiamo a … lavorare per vivere, amare, divertirci e coltivare i nostri affetti!
      Un forte abbraccio Maria

      Elimina
  13. Maria, questa è la storia di tutti noi che corriamo sempre e non ci soffermiamo sulle questioni d'affetto che davvero meriterebbero il nostro tempo.
    Ciao cara, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione cara Sabrina.
      Bisognerebbe fermarsi e capire cosa è veramente importante nella vita!
      Perché il tempo non lo possiamo comprare e quando fugge via…
      Un forte abbraccio Maria

      Elimina
  14. Ciao, Maria,
    grazie per aver raccontato questa storia così rappresentativa del nostro tempo!
    Ti mando un abbraccio!

    Mariangela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Mariangela.
      Hai proprio ragione.
      Il tempo per gli affetti è quello meglio speso ma, spesso, corriamo per mille altre cose e non per la cosa più importante.
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  15. Estive a ler as suas receitas e tem pratos fabulosos, e um aspecto bom,
    confio em si, e vou tentar adaptar algumas à cozinha.
    Quero dar-lhe os parabéns pelo blog pois é muito bom.
    Tenho um blog que gostava que conhecesse. O Peregrino E Servo.
    PS. Se desejar fazer parte dos meus amigos virtuais esteja à
    vontade decerto que irei seguir também o seu blog.
    Que haja paz e saúde no seu lar.
    Com votos de saúde e grandes vitórias para sua vida.
    Sou António Batalha.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graças António Batalha.
      Eu venho para ver o seu blog muito bom grado.
      Um abraço Maria

      Elimina
  16. Ciao Maria, avevo già incontrato in rete questo racconto e fa davvero riflettere e commuovere.
    Grazie per averlo ricordato. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Dani.
      Hai proprio ragione. Fa proprio riflettere in questo nostro tempo sempre di corsa.
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  17. Cara sorella, grazie per aver condiviso questo racconto: lo trovo molto significativo e certamente, per alcune persone, anche veritiero. Non è stato il caso di nostro papà ... ricordi? Pur se impegnatissimo, trovava sempre un tempo - significativo - per stare con noi, per ascoltarci e aiutarci. Anche da me un pensiero per lui e un forte abbraccio a te =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione sorella.
      Nostro papà ci ha dedicato sempre il suo poco ma prezioso tempo.
      E ci ha riempito di amore e tanti bei ricordi.
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  18. che bello Maria, grazie per questo racconto, un abbraccio simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Simona.
      Speriamo facci riflettere chi ne ha bisogno.
      Un abbraccione Maria

      Elimina
  19. Una storia davvero emozionante... e soprattutto vera. Il lavoro non è e non dovrebbe essere mai la vita!! La vita è altro... Io non so cosa voglia dire avere un papà (non perchè sia morto), ma so sicuramente quanto e quanto preziosa sia la sua figura nella vita di un figlio, perciò prego affinché i papà, come le mamme, possano essere presenti per i loro figli, come ha sempre voluto Dio ♥
    Un abbraccio grandissimo ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Vivy.
      Mi spiace per la tua mancanza (ho letto nel tuo blog il rapporto splendido che avevi con tua mamma e quello … con tuo papà)!
      Io sono stata fortunata, anche se solo per 18 anni.
      Mio papà era superimpegnato tra lavoro e volontariato ma ogni momento libero era per noi e, spesso, la qualità vale più della quantità.
      Spero che tutti i papà (ma anche le mamme) riflettano su quantico sia importante il tempo che passano con i loro figli.
      Un abbraccione grande anche a te
      Maria

      Elimina
  20. Ciao Maria,
    molto bella questa storia.... mi hai fatto commuovere...
    e mai come ora la sento "vicina" poichè il papà del mio cucciolo sta poco con lui per colpa di terze persone molto egoiste e per leggi assurde e per me molto incomprensibili.... ma è una storia lunga...
    Volevo comunque farti i complimenti per il tuo blog (che ho scoperto grazie alla presentazione di Iole) che mi ha molto colpito e incuriosito....
    Bellissimi Pensieri e magnifici Ideali....complimenti per tutto!
    io sono solo agli inizi ma molte delle cose che ho trovato da te erano nella mia testa già da un pò....ti ammiro moltissimo e spero di mettere in pratica qualcosina di bello e "profondo" anche io....
    per tutto quel che riguarda l'Africa....beh..che dire.....ti invidio molto (in senso buono ovviamente) brava ad esserci riuscita!
    Ti auguro una buona giornata
    Sinide Magalì

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...